Tempo di mare,
Tempo di saldi!

Kit pappa: una scelta consapevole per un felice passaggio all’alimentazione complementare

tavolo in legno con kit pappa per bambino

Il passaggio all’alimentazione complementare è un’avventura ricca di sapori e nuove esperienze per il tuo bambino, ma anche un periodo di domande e incertezze per te. Come destreggiarsi tra le diverse tipologie di kit pappa e accessori indispensabili? Come rendere il pasto un momento sereno e di crescita per tutta la famiglia? 

Ecco di seguito alcuni consigli pratici e informazioni utili per una scelta consapevole.

Scegliere il kit pappa perfetto:

  1. Età del bambino:

    • Neonati (4-6 mesi): set pappa con bavaglino in silicone e cucchiaino morbido.
    • 6-12 mesi: piattino con ventosa, ciotola e bicchiere anti-rovesciamento.
    • 12-18 mesi: posate ergonomiche e set pappa completo con seggiolone.
  1. Materiali:

    • Plastica: resistente e leggera, ideale per la pappa fuori casa.
    • Silicone: morbido e sicuro, perfetto per le prime esperienze con il cibo.
    • Bamboo: ecosostenibile e antibatterico, per un’alternativa naturale.
  1. Funzionalità:

    • Considera le tue esigenze: seggiolone pappa, bavaglino con maniche, contenitori per la pappa fredda.
    • Valuta accessori extra: scaldapappa, sterilizzatore, robot da cucina per preparare pappe nutrienti.

Gli accessori indispensabili:

  1. Seggiolone:

    • Sicuro e confortevole, con schienale reclinabile e cintura di sicurezza.
    • Regolabile in altezza per adattarsi alla crescita del bambino.
  1. Bavaglino:

    • Impermeabile e facile da pulire, in silicone o tessuto con tasca raccogli-briciole.
    • Bavaglini con maniche per una protezione completa durante le prime esperienze culinarie.
  1. Cucchiaio:

    • Piccolo e morbido, adatto alle manine del bambino.
    • In silicone o plastica senza BPA, con punta arrotondata per la sicurezza.
  1. Altri accessori utili:

    • Piatti e ciotole con ventosa per una maggiore stabilità.
    • Bicchiere anti-rovesciamento con beccuccio o cannuccia.
    • Tovaglietta impermeabile per proteggere il tavolo.

Consigli per un pasto sereno e divertente:

  1. Atmosfera rilassata:

    • Crea un ambiente tranquillo e privo di distrazioni.
    • Metti musica soft o canticchia una canzone per creare un clima piacevole.
  1. Esplorazione sensoriale:

    • Lascia che il bambino tocchi e veda il cibo, favorendo l’autonomia e la scoperta.
    • Permetti al tuo piccolo di sperimentare con le mani diverse consistenze e temperature.
  1. Nessuna forzatura:

    • Non forzare il bambino a mangiare se non ha appetito.
    • Rispetta i suoi tempi e asseconda i suoi gusti, offrendo alternative nutrienti.
  1. Pazienza e positività:

    • Lo svezzamento è un processo graduale che richiede tempo e pazienza.
    • Incoraggia il bambino con lodi e gesti di affetto, valorizzando ogni piccolo progresso.
  1. Consulenza pediatrica:

    • In caso di dubbi o perplessità, consulta il tuo pediatra per ricevere consigli personalizzati.
    • Il pediatra potrà aiutarti a gestire eventuali difficoltà e monitorare la crescita del bambino.

 

Ricorda: ogni bambino è unico ed ha i propri tempi! Goditi questa fase di scoperta insieme al tuo piccolo, trasformando il pasto in un momento di gioia e condivisione!

Tags

Le novità dallo shop